Table of Contents Table of Contents
Previous Page  11 / 56 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 11 / 56 Next Page
Page Background

candela era ancora completamente rossa alla rottura del

minimo e da intendersi come Bear Power, come mostra

in modo significativo l’ombra inferiore della candela alla

fine del falso breakout e il ritorno degli acquirenti. I trader,

che qui si sono precipitati ad aprire una posizione short, si

sono messi dalla parte sbagliata e sono stati logicamente

stoppati al punto 2. Ma ancora una volta vediamo un bre-

akout e possiamo immaginare che la candela Doji durante

l’ora di trading corrente abbia mostrato il Bull Power, di-

mostrandolo solo alla fine dell’esitazione. Di conseguenza,

anche gli acquirenti che hanno acquistato al punto 2 sono

dalla parte sbagliata e vengono quindi stoppati al punto 3.

I punti 3 e 4 sono simili. È interessante notare che al punto

5 tutti i trader che hanno compreso dai punti precedenti

che il mercato rimbalza sul supporto, e hanno piazzato di

conseguenza un Limit Order, facendo sprofondare la posi-

zione long nell’abisso.

Approccio

Come evitare questo comune errore di trading è ovvio:

invece di balzare direttamente sul mercato, nella convin-

zione di sapere già come si chiuderà la sessione, bisogna

rimanere pazienti e permettere al mercato di fare le sue

mosse fino alla finalizzazione. Da questo punto di vista,

qualsiasi segnale generato durante una sessione di tra-

ding può essere considerato non valido perché:

• I breakout sono spesso fasul-

li.

• Le candele possono assumere

qualunque forma in una sola

sessione, dal martello alla stel-

la cadente e viceversa. Solo il

prezzo di chiusura segna fine

della candela.

Allo stesso modo, è importante

considerare quale tipo di ordine sia si-

gnificativo. Quindi, invece di un Limit

Order o di un Market Order, è consi-

gliabile uno Stop Order. Così il mer-

cato può decidere liberamente se rac-

cogliere il trader con le sue mosse o

lasciare l’ordine non eseguito a causa

della debolezza del movimento.

Nella figura 2 sono mostrati i cor-

retti segnali di inserimento possibili.

Quindi, invece di speculare nei punti

da 1 a 4 su un breakout che era già

stato negato nella rispettiva sessione,

ha senso optare per un ordine Stop-

Entry nella direzione opposta, short al

punto 2 e long, logicamente, ai punti 3 e 4. C’è inoltre la

possibilità di tradare il breakout superiore posizionando

lo Stop-Buy Order sopra la candela di breakout. Lo stop

loss può quindi essere posizionato sotto la candela di bre-

akout con un buon profilo probabilità/rischio. Gli ordini ai

punti A non sono stati eseguiti, al contrario degli ordini

ai punti B e C, che erano in tempo utile. Le posizioni long

andrebbero nuovamente chiuse non oltre il momento del

ritorno al range di trading e alla corrispondente candela

bearish al punto D. Allo stesso tempo, si raccomanda un

ingresso short, poiché la candela rossa potente mostra più

che chiaramente la volontà del Bear. Qui i trader entrano

nel mercato tramite ordini stop-sell. Avrete probabilmente

notato come il punto 5 non abbia registrato alcun segnale

di ingresso. Il motivo è lo sfavorevole rapporto rischio/ri-

compensa (RRR) rappresentato dalla candela long che nel

punto 5 ha un posizionamento short.

2. Errore: Incertezza

La posizione è aperta e il prezzo sta andando nella di-

rezione sbagliata. Da un utile desiderato (inizialmente) si

passa a una perdita. In questo momento, la pianificazione

e la serietà di un trader sono messi alla prova. Le sfide

sono molteplici:

• Viene nuovamente testata una candela come se-

gnale di inversione.

L’oro si muove lateralmente, con ripetuti breakout sopra e sotto al range. Al punto 1 si

potrebbe ipotizzare un segnale short. I trader che ci sono cascati sono stati fermati al

punto 2. Ma anche lì vediamo un breakout, e similmente ai punti 3 e 4. È interessante

notare che al punto 5 tutti i trader che hanno compreso dai punti precedenti che il mercato

rimbalza sul supporto, sono indietro, e hanno piazzato di conseguenza un Limit Order. Ma

il previsto movimento ascendente non è arrivato.

F1)

Errore numero 1: Anticipazione

Fonte:

www.tradesignalonline.com

INSIGHTS

11